clicca per ritornare alla modalità grafica


Benvenuti nel portale ufficiale dei servizi on-line dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani


clicca per un aiuto alla navigazione per consultare l'elenco completo delle access key


Visualizza Visualizza il testo con caratteri normali Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con contrasto elevato
Azienda
Atti e Documenti
Servizi Online
Area riservata
Area riservata
Area riservata - accesso controllato
cerca nel sito
Motore di ricerca

Sistema Regionale Qualità Percepita

 

 

 

Rapporto Regionale 2016 sulla qualità percepita - parte prima

 

Con il Decreto dell'Assessore alla Salute del 28 dicembre 2010 "Linee di indirizzo per il sistema di gestione della qualità percepita: politica, metodologie e strumenti", pubblicato sulla GURS del 28-1-2011 n. 5 Parte I, è stato adottato l'atto che disciplina nell'ambito della Regione Siciliana, l'implementazione del sistema regionale di valutazione della qualità percepita nelle Aziende del Servizio Sanitario Regionale.

 

Successivamente, il Decreto Assessoriale n. 1373 del 22 luglio 2011 pubblicato sulla GURS del 26 agosto 2011, ha adottato il documento "Guida all'implementazione per l'avvio del sistema regionale di qualità percepita - Protocollo operativo", con il quale si da l'avvio alla rilevazione periodica in tutte le strutture sanitarie della Regione.

 

Il monitoraggio della qualità percepita "deve perseguire lo scopo principale di valutare la percezione del cittadino della qualità erogata rispetto alla qualità progettata" e consentire alle Aziende di pianificare le azioni di miglioramento sulle criticità rilevate".

 

Il cittadino deve pertanto essere messo nelle condizioni di esprimere il proprio livello di soddisfazione sul servizio o sulla prestazione ricevuta: ogni struttura sanitaria deve infatti consegnare all'utente l'apposito questionario, che è lo stesso per tutta la Regione. Tale strumento di valutazione permetterà una comparazione delle strutture secondo il punto di vista dei cittadini, sugli aspetti relazionali, informativi e del confort alberghiero.

 

 

L’ASP di Trapani , dal 2011 al 2015,  ha dato continuità alla raccolta sistematica della valutazione della qualità percepita nei Presidi Ospedalieri di Trapani, Marsala, Castelvetrano, Alcamo, Salemi, Pantelleria dei ricoverati che degli ambulatoriali.

La somministrazione è stata avviata inoltre presso tutti i Distretti territoriali della Provincia, nello specifico:

  • Distretto di Trapani (PTA di Trapani, Poliambulatorio di Valderice, Poliambulatorio di Paceco)

  • Distretto di Marsala (Poliambulatorio di Marsala, Poliambulatorio di Petrosino)

  • Distretto di Castelvetrano (Poliambulatorio di Castelvetrano, Poliambulatorio di Partanna)

  • Distretto di Alcamo (Poliambulatori di Alcamo, Castellammare del Golfo, Calatafimi)

  • Distretto di Pantelleria (PTA)

  • Distretto di Mazara del Vallo (Poliambulatorio di Mazara, PTA di Salemi).

 

Tale strumento di valutazione ha permesso una comparazione delle strutture oggetto della indagine attenzionando il punto di vista dei cittadini in merito agli aspetti relazionali, informativi e del confort alberghiero dando la possibilità all’azienda di intervenire sulle criticità rilevate con specifici percorsi di miglioramento.


ANNO 2016


Nuove modalità di misurazione della qualità percepita sulle attività di ricovero e ambulatoriali.


L'assessorato della Salute, di concerto con il Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali e Statistiche dell’Università di Palermo e l’Azienda Ospedaliera Policlinico VE di Catania, si è posto l'obiettivo di avviare nella nostra Regione una nuova metodologia di rilevazione della qualità percepita introducendo un nuovo questionario, una nuova modalità di somministrazione e una indagine di tipo campionario, che sostituisce da gennaio 2016 la precedente modalità censuaria.


L’idea di fondo è quella di condurre un numero inferiore di interviste ma con una qualità e affidabilità superiori.


L'obiettivo primario è ottenere informazioni utili sui servizi di cura da parte dell'utenza, così come richiesto dalla normativa, al fine di migliorare e monitorare i servizi sanitari offerti all'utenza, in modo da avviare politiche di miglioramento.


L'obiettivo secondario è "istruire" gli operatori delle aziende sanitarie (URP, referenti qualità, ecc.) a condurre la valutazione in maniera autonoma.


Un terzo obiettivo trasversale è il coinvolgimento alla partecipazione di tutti gli operatori, che lavorano nella sanità, al processo di monitoraggio e di miglioramento dei servizi sanitari.


La nuova modalità di rilevazione, che consiste in un’intervista telefonica ai pazienti che hanno precedentemente sottoscritto un consenso informato,  appare la più idonea per contrastare le difficoltà oggettive che i pazienti incontrano al momento delle dimissioni o alla fine di una visita non ultimo l'assenza delle condizioni per poter dichiarare liberamente le proprie opinioni.


PER APPROFONDIMENTI E PRESA VISIONE DELL’INFORMATIVA AL CONSENSO E DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO COLLEGARSI AL SITO:  http://www.qualitasiciliassr.it

 

 

Uffici Relazioni con il Pubblico dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani

 

Referenti URP

 

 

 

ultimo aggiornamento: 27/06/2017


Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani
Sede centrale: Via Mazzini, 1 - 91100 Trapani
Centralino telefonico: 0923.805111
Partita IVA 02363280815 - COD IBAN: IT64Y0200816404000300734438
Informazioni: info@asptrapani.it P.E.C : apri le PEC aziendali
Riproduzione vietata senza autorizzazione della A.S.P. di Trapani :: ultimo aggiornam.: lunedì 18 dicembre 2017
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2010