Coronavirus - Consigli e numeri utili per l'utenza - ASPTrapani.it - portale dei servizi on-line ASP 9 di Trapani

In Evidenza | Coronavirus - Consigli e numeri utili per l'utenza - ASPTrapani.it - portale dei servizi on-line ASP 9 di Trapani

 

Indice della pagina

Asp Trapani, al via test sierologici per docenti e Ata

Decreto del Presidente della Regione Sicilia n. 32 del 12 Agosto 2020

Indagine sierologica nuovo Coronavirus

Nuovo Coronavirus - dieci comportamenti da seguire

Test sierologico di screening per la ricerca di anticorpi anti SARS-Co V-2

Gestione dei rifiuti urbani - dove li butto?

Cosa fare in caso di dubbi sulla sintomatologia

Raccomandazioni per le persone in isolamento domiciliare e per i familiari che li assistono

Personale Medico reperibile per Distretto Sanitario

Numeri e contatti utili

Associazioni Sportive- Emergenza Covid-19

Procedure operative attività

Procedure per la popolazione

 

 

 

 

 

 

 

Test sierologico di screening per la ricerca di anticorpi anti SARS-Co V-2

Il test sarà proposto, nel territorio dell’ASP di Trapani, alla popolazione più esposta a cui sarà inviato apposito invito con specificate le procedure di esecuzione del test

Per scaricare la scheda raccolta dati cliccare sul link sottostante:

Scheda raccolta dati per l’esecuzione del test sierologico per la ricerca di anticorpi anti SARS-Co V-2

La scheda non è abilitata alla stampa, ma dovrà essere compilata unicamente tramite supporto digitale (pc, smarphone o tablet) per poi essere salvata e inviata secondo le procedure specificate nell'invito.

 

 

Gestione dei rifiuti urbani - dove li butto?

Se sei positivo o in quarantena obbligatoria...

  • Non  devi più differenziare i rifiuti di casa tua.
  • Ti vengono forniti  imballaggi a perdere per lo smaltimento di tutti i rifiuti.
  • Plastica, vetro, carta,  umido, metallo, indifferenziata (indipendentemente dalla  loro  natura, anche mascherine e fazzoletti) vanno gettati nello stesso contenitore che ti verrà consegnato.
  • Indossa guanti monouso e chiudi  bene i sacchetti utilizzando lacci o nastro adesivo. I  guanti usati dovranno essere gettati nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta successiva. Subito dopo  lavati le mani.
  • Utilizza due  o tre sacchetti resistenti (uno  dentro l’altro) e riponili all’interno del contenitore senza schiacciarli e ricorda di chiuderlo.
  • Il contenitore per la raccolta dei rifiuti dovrà essere posto in un locale dedicato e i sacchetti riposti all’interno solo prima del ritiro.
  • Riponi i rifiuti al di fuori della porta di casa nei giorni che ti verranno indicati.

Il tuo aiuto è prezioso... FERMIAMOLO INSIEME

Dott. Paolo Zappalà
Commissario Straordinario

 

info e contatti: rifiutiemergenzacovid19@asptrapani.it

 

 

Cosa fare in caso di dubbi sulla sintomatologia

1. Quali sono i sintomi a cui devo fare attenzione?

Febbre e sintomi simil-influenzali come tosse, mal di gola, respiro corto, dolore ai muscoli, stanchezza sono segnali di una possibile infezione da nuovo coronavirus.

2. Ho febbre e/o sintomi influenzali, cosa devo fare?

Resta in casa e chiama il medico di famiglia, il pediatra o la guardia medica.

3. Dopo quanto tempo devo chiamare il medico?

Subito. Se ritieni di essere contagiato, chiama appena avverti i sintomi di infezione respiratoria, spiegando i sintomi e i contatti a rischio.

4. Non riesco a contattare il mio medico di famiglia, cosa devo fare?

Chiama uno dei numeri di emergenza indicati sul sito www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

5. Posso andare direttamente al pronto soccorso o dal mio medico di famiglia?

No. Se accedi al pronto soccorso o vai in un ambulatorio senza prima averlo concordato con il medico potresti contagiare altre persone.

6. Come posso proteggere i miei familiari?

Segui sempre i comportamenti di igiene personale (lavati regolarmente le mani con acqua e sapone o usa un gel a base alcolica) e mantieni pulito l'ambiente. Se pensi di essere infetto indossa una mascherina chirurgica, resta a distanza dai tuoi familiari e disinfetta spesso gli oggetti di uso comune.

7. Dove posso fare il test?

I test vengono eseguiti in laboratori del Servizio Sanitario Nazionale selezionati. Se il tuo medico ritiene che sia necessario un test ti fornirà indicazioni su come procedere.

8. Dove trovo altre informazioni attendibili?

Segui solo le indicazioni specifiche e aggiornate dei siti web ufficiali, delle autorità locali e della Protezione Civile.

 

Raccomandazioni per le persone in isolamento domiciliare e per i familiari che li assistono

 

1. La persona con sospetta o accertata infezione COVID-19 deve stare lontana dagli altri familiari, se possibile, in una stanza singola ben ventilata e non deve ricevere visite.

2. Chi l’assiste deve essere in buona salute e non avere malattie che lo mettano a rischio se contagiato.

3. I membri della famiglia devono soggiornare in altre stanze o, se non è possibile, mantenere una distanza di almeno 1 metro dalla persona malata e dormire in un letto diverso.

4. Chi assiste il malato deve indossare una mascherina chirurgica accuratamente posizionata sul viso quando si trova nella stessa stanza. Se la maschera è bagnata o sporca per secrezioni è necessario sostituirla immediatamente e lavarsi le mani dopo averla rimossa.

5. Le mani vanno accuratamente lavate con acqua e sapone o con una soluzione idroalcolica dopo ogni contatto con il malato o con il suo ambiente circostante, prima e dopo aver preparato il cibo, prima di mangiare, dopo aver usato il bagno e ogni volta che le mani appaiono sporche.

6. Le mani vanno asciugate utilizzando asciugamani di carta usa e getta. Se ciò non è possibile, utilizzare asciugamani riservati e sostituirli quando sono bagnati.

7. Chi assiste il malato deve coprire la bocca e il naso quando tossisce o starnutisce utilizzando fazzoletti possibilmente monouso o il gomito piegato, quindi deve lavarsi le mani.

8. Se non si utilizzano fazzoletti monouso, lavare i fazzoletti in tessuto utilizzando sapone o normale detergente con acqua.

9. Evitare il contatto diretto con i fluidi corporei, in particolare le secrezioni orali o respiratorie, feci e urine utilizzando guanti monouso.

10. Utilizzare contenitori con apertura a pedale dotati di doppio sacchetto, posizionati all’interno della stanza del malato, per gettare guanti, fazzoletti, maschere e altri rifiuti.

11. Nel caso di isolamento domiciliare va sospesa la raccolta differenziata per evitare l’accumulo di materiali potenzialmente pericolosi che vanno invece eliminati nel bidone dell’indifferenziata.

12. Mettere la biancheria contaminata in un sacchetto dedicato alla biancheria sporca indossando i guanti. Non agitare la biancheria sporca ed evitare il contatto diretto con pelle e indumenti.

13. Evitare di condividere con il malato spazzolini da denti, sigarette, utensili da cucina, asciugamani, biancheria da letto, ecc.

14. Pulire e disinfettare quotidianamente le superfici come comodini, reti e altri mobili della camera da letto del malato, servizi igienici e superfici dei bagni con un normale disinfettante domestico, o con prodotti a base di cloro (candeggina) alla concentrazione di 0,5% di cloro attivo oppure con alcol 70%, indossando i guanti e indumenti protettivi (es. un grembiule di plastica).

15. Utilizzare la mascherina quando si cambiano le lenzuola del letto del malato.

16. Lavare vestiti, lenzuola, asciugamani, ecc. del malato in lavatrice a 60-90°C usando un normale detersivo oppure a mano con un normale detersivo e acqua, e asciugarli accuratamente.

17. Se un membro della famiglia mostra i primi sintomi di un’infezione respiratoria acuta (febbre, tosse, mal di gola e difficoltà respiratorie), contattare il medico curante, la guardia medica o i numeri regionali.

18. Evitare il trasporto pubblico per raggiungere la struttura sanitaria designata; chiamare un’ambulanza o trasportare il malato in un’auto privata e, se possibile, aprire i finestrini del veicolo.

19. La persona malata dovrebbe indossare una mascherina chirurgica per recarsi nella struttura sanitaria e mantenere la distanza di almeno 1 metro dalle altre persone.

20. Qualsiasi superficie contaminata da secrezioni respiratorie o fluidi corporei durante il trasporto deve essere pulita e disinfettata usando un normale disinfettante domestico con prodotti a base di cloro (candeggina) alla concentrazione di 0,5% di cloro attivo oppure con alcol 70%.

 

Fonte OMS e ISS • 10 marzo 2020

 

Personale Medico reperibile per Distretto Sanitario

 

Distretto Sanitario di Trapani:

  1. Dott.ssa Giuseppina Candela  – tel. 3203671195;
  2. Dott. Nicola Bonafede  – tel. 3298182073;
  3. Dott. Ranieri Candura  – tel. 3666000426.

Distretto Sanitario di Marsala:

  1. Dott. Benedetto Di Dia  – Tel. 3299512588 - 3357442493;
  2. Dott. Giovanni Pio Gucciardi  – tel. 3478921151;
  3. Dott. Giuseppe Tranchida  – tel. 3476343435 - 3489182894.

Distretto Sanitario di Mazara del Vallo:

  1. Dott.ssa Maria Sinacori  – tel. 3285333609 - 3385414943;
  2. Dott. Salvatore Pollina  – tel. 3392616532 – 3278478331.

Distretto Sanitario di Alcamo:

  1. Dott. Angelo Palmeri  – tel. 3201181830;
  2. Dott. Baldassare Brucculeri  – tel. 3314329263;
  3. Dott. Rino Raimondo  – tel. 3394548123 - 3393009323.

Distretto Sanitario di Castelvetrano:

  1. Dott. Andrea Passanante  – tel. 3383602768;
  2. Dott. Stefano Giaramida  – tel. 3739044468 – 3336299271.

Distretto Sanitario di Pantelleria:

  1. Dott.ssa Mariella Lodato  – tel. 3478550175 (con esclusione dei sabati e delle domeniche);
  2. Dott.ssa Giuseppina Candela  – tel. 3203671195;
  3. Dott. Nicola Bonafede  – tel. 3298182073;
  4. Dott. Ranieri Candura – tel. 3666000426.

 

Numeri e contatti utili

 

Dipartimento di Prevenzione tel. 0923543024 - 0923543046 - 0923543021 - 0923543016 - 0823543025 - 0923543049

E-Mail: dipartimento.prevenzione@asptrapani.it

epidemiologiatrapani@gmail.com

 

Presidio di Igiene e Sanità Pubblica di Alcamo - tel. 0924599614

Presidio di Igiene e Sanità Pubblica di Castelvetrano - tel. 0924906060

Presidio di Igiene e Sanità Pubblica di Marsala - tel. 0923714911

Presidio di Igiene e Sanità Pubblica di Mazara – tel. 0923901529

 

Associazioni Sportive- Emergenza Covid-19

 

CIRCOLARE in esecuzione dell’art. 8 dell’ordinanza del Presidente della Regione Siciliana n. 18 del 30 aprile 2020, in materia di “attività sportiva”

Adempimenti CIRCOLARE in esecuzione dell’art. 8 dell’ordinanza del Presidente della Regione Siciliana n. 18 del 30 aprile 2020, in materia di “attività sportiva”

 

 

Procedure operative attività

 

Agricoltura

Edilizia

Luoghi di lavoro

Sicurezza alimentare

SIAV:

 

Procedure per la popolazione

 

Video indicazioni per la popolazione

 

 

Asp Trapani, al via test sierologici per docenti e Ata

 

Docenti e personale Ata delle scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado della provincia di Trapani, da domani, giovedì 27 agosto a lunedì 7 settembre, potranno effettuare su base volontaria il test sierologico anti Covid, in ottemperanza a quanto stabilito a livello nazionale e regionale.

L’iniziativa si inserisce in un più ampio programma nazionale che coinvolge tutto il personale docente e tecnico amministrativo delle scuole statali e paritarie finalizzato a garantire l’apertura in sicurezza delle scuole il prossimo 14 Settembre. In particolare, l’Azienda sanitaria provinciale di Trapani ha attivato un servizio dedicato al personale scolastico privo di Medico di Medicina Generale (MMG) e al personale il cui il medico di riferimento non sia disponibile a partecipare allo screening sierologico.

Basterà fissare un appuntamento con il Centro vaccinale distrettuale di riferimento per essere sottoposti, su base volontaria, ai test che saranno eseguiti dal Dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Trapani.

Di seguito le sedi dei rispettivi Centri vaccinali di riferimento afferenti al Dipartimento di Prevenzione:

- Trapani – Erice - Cittadella della Salute ( Erice- Casa Santa) tel. 0923 472401

- Alcamo (V.le Europa,41) tel. 0924 599614

- Castelvetrano (P.zza Martiri d’Ungheria) tel.0924 906069

- Mazara del Vallo (via Castelvetrano,28) tel.0923 901531

- Marsala (Piazza F.sco Pizzo) tel. 0923 714911

- Pantelleria tel. – 0923 910264

E’ possibile contattare le rispettive strutture sanitarie lunedì mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12, martedì e giovedì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17.

 

 

 

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il