Direzione Amministrativa - ASPTrapani.it - portale dei servizi on-line ASP 9 di Trapani

Azienda | Direzione Amministrativa - ASPTrapani.it - portale dei servizi on-line ASP 9 di Trapani

Direzione Amministrativa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dott.ssa Rosanna Oliva
Direttore Amministrativo A.S.P. Trapani
(apri il curriculum )

 

 

Informazioni Generali
Indirizzo: Via Mazzini, 1 - IV Piano - 91100 TRAPANI
Indirizzo e-mail: direzione.amministrativa@asptrapani.it
FAX: 0923.805330

Orario di ricevimento al pubblico:
Martedi dalle ore 16.00 alle ore 17.30
Giovedi dalle ore 09.30 alle ore 13.00
Tel. 0923.805216 - Fax 0923.805330 

 

Organigramma:
Dott.ssa Cecilia Laura Ingrasciotta
Collaboratore Amministrativo Cat. D - Segreteria
Tel. 0923.805330

Sig.ra Ornella Firicano
Assistente Amministrativo Cat. C - Segreteria
Tel. 0923.805330

Sig.ra Vita Laudicina
Assistente Amministrativo Cat. C - Segreteria
Tel. 0923.805330

Sig. Pietro Cannizzaro
Operatore Tecnico Autista Cat. B
Tel. 0923.805330

Sig.ra Elena Failla
Commesso Cat. A
Tel. 0923.805330
 

 

Il Direttore Amministrativo concorre al governo aziendale partecipando al processo di pianificazione strategica e di pianificazione annuale dell’Azienda e coadiuva il Direttore Generale nella definizione e direzione del sistema di governo economico-finanziario aziendale. Lo stesso svolge ogni altra funzione a lui attribuita dalle leggi e dai regolamenti aziendali attuativi. 

Il Direttore Amministrativo dirige i servizi amministrativi dell’Azienda e partecipa, unitamente al Direttore Generale, che ne ha la responsabilità, alla direzione dell’Azienda, assume dirette responsabilità delle funzioni attribuite alla sua competenza dalla legislazione vigente, e concorre con la formulazione di proposte e pareri non vincolanti alla formazione delle decisioni del Direttore Generale. 

Inoltre nell’ambito delle sue specifiche competenze: 

  • dirige e coordina l’attività delle strutture organizzative professionali e funzionali rientranti nelle aree funzionali amministrativa, professionale e tecnica dell’Azienda, in conformità agli indirizzi generali di programmazione e alle disposizioni del Direttore Generale nonché nel rispetto delle competenze attribuite o delegate agli altri livelli dirigenziali; 
  • collabora allo svolgimento dell’insieme delle attività aziendali; 
  • cura la relazione di accompagnamento al Bilancio preventivo ed al Bilancio di esercizio da sottoporre all’approvazione del Direttore Generale; 
  • è preposto all’attivazione dei centri di costo, al controllo interno (ai fini della verifica dell’attività svolta dalle Unità Operative amministrative di cui all’art. 20 del D.Lgs. n. 29/93, per come modificato dall’art.10, comma 2, del D.Lgs. n.286/99,) nonché alla programmazione dell’attività di aggiornamento per il personale amministrativo; 
  • formula proposte al Direttore Generale, per le parti di competenza, ai fini della elaborazione dei piani pluriennali, dei programmi annuali e dei progetti di attività, nonché per la nomina dei Responsabili delle strutture organizzative professionali e funzionali di rilevanza amministrativa o tecnica; 
  • svolge ogni altra funzione, ivi compresa l’adozione di atti a rilevanza esterna, attribuitagli dalla legislazione vigente, dal presente atto, dai regolamenti aziendali attuativi ovvero delegatagli dal Direttore Generale; 
  • collabora alla predisposizione della relazione sanitaria annuale; 
  • adotta le disposizioni concernenti la mobilità del personale tra le strutture dell’Azienda, ad esclusione del personale sanitario; 
  • concorre alla definizione e alla realizzazione dei programmi e dei piani strategici aziendali per il perseguimento della migliore qualità dei servizi sanitari; 
  • emana direttive e istruzioni per l’attuazione dei piani, programmi e direttive generali definiti dal Direttore Generale e vigila sulla loro corretta attuazione. 

Il Direttore Amministrativo, in caso di comprovato ritardo od omissione da parte del Dirigente competente, può riservarsi, previo assenso del Direttore Generale, la trattazione dei relativi atti dandone comunicazione al responsabile interessato. 

Per lo svolgimento delle proprie funzioni e per quelle delegate dal Direttore Generale, il Direttore Amministrativo è coadiuvato da una segreteria e dalle Strutture ed Uffici posti alle sue dirette dipendenze. 

Il rapporto con il Direttore Amministrativo può essere risolto da parte del Direttore Generale quando ricorrano gravi motivi, violazione di leggi o del principio del buon andamento ed imparzialità della pubblica amministrazione. 

Fra i gravi motivi rientra la reiterata illegittima inosservanza delle direttive impartite dal Direttore Generale. 

La sussistenza o la sopravvenienza degli impedimenti di cui all’art. 3, comma 11, del D.Lgs.n. 229/99 costituisce sempre causa di risoluzione del rapporto.