Direzione Amministrativa di P.O./Distretto Marsala (U.O.C.) - ASPTrapani.it - portale dei servizi on-line ASP 9 di Trapani

Azienda | Direzione Amministrativa | Direzione Amministrativa di P.O./Distretto Marsala (U.O.C.) - ASPTrapani.it - portale dei servizi on-line ASP 9 di Trapani

Direzione Amministrativa di P.O./Distretto Marsala (U.O.C.)

Responsabile: Dott. Giuseppe Sammaritano (art. 18 CCNL 2000)

 

Mission

  • Assume funzioni di coordinamento e controllo sulle attività svolte sia presso gli stabilimenti ospedalieri che presso le Strutture appartenenti all'ambito territoriale di appartenenza (Distretti e Dipartimenti Sanitari)  secondo le indicazioni del Direttore Amministrativo e per le materie non di competenza della U.O.C. Gestione Amministrativa delle Attività Territoriali  al fine di rendere omogenee le procedure amministrative di erogazione dei servizi.
  • Garantisce il coordinamento e l'omogeneitàdi tutti i processi tecnicoamministrativi anche di rilievo interdipartimentale.
  • Consente di ottimizzare l'integrazione funzionale tra l'attività sanitaria e quella amministrativa, fornendo un concreto supporto a:
    • Direttore Sanitario,
    • Direttore di Presidio Ospedaliero,
    • Direttore del Distretto Sanitario,
    • Direttori dei Dipartimenti.

 

Funzioni e compiti

  • Supporta l'UOC Provveditorato ed Economato nella elaborazione del Programma (annuale e pluriennale) degli Acquisti.
  • Coordina e controlla, per le materie di propria competenza,  i Responsabili dei procedimenti amministrativi anche mediante l'emanazione di direttive e con poteri sostitutivi in caso di inerzia.
  • Propone l'adozione delle misure previste dal D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i..
  • Formula proposte in ordine alla didattica ed all'aggiornamento del personale amministrativo, professionale e tecnico, ivi compresi stage e/o tirocini.
  • Cura i rapporti con l'esterno, per le materie di propria competenza, secondo le specifiche direttive del Direttore Generale e del Direttore Amministrativo.
  • Svolge, a seguito di specifica richiesta, un'attività di supporto:
    • ai Direttori dei PP.OO., per l'interpretazione della normativa di interesse;
    • ai Direttori dei Distretti Sanitari, per le materie non di competenza di altre UU.OO..
  • Espleta attività di interfaccia con l'U.O.C. Provveditorato ed Economato per le verifiche, di concerto con la Direzione Sanitaria del Presidio Ospedaliero, sui servizi di pulizia e sul corretto adempimento del contratto.
  • Espleta attività di interfaccia con il Comitato Etico per la corretta gestione delle procedure amministrative riguardanti le sperimentazioni cliniche e quant'altro richiesto dal predetto Comitato.
  • Fornisce supporto ammnistrativo in tema di gestione dei ricoveri e rilascio delle cartelle cliniche, proponendo linee guida e modulistica interna.
  • Cura le pratiche per i ricoveri dei cittadini non appartenenti alla Comunità Europea e degli STP (Stranieri Temporaneamente Presenti).
  • Gestisce, con il supporto della U.O.S. di appartenenza, le procedure di acquisto effettuate tramite cassa economale (provvedendo altresì a controfirmare i relativi rendiconti), nonchè gli acquisti sotto soglia (effettuati in accordo e di intesa con l'U.O.C. Provveditorato ed Economato, individuando nel proprio ambito territoriale i R.U.P.) curandone anche la relativa liquidazione sulla base della documentazione attestante i controlli e gli esiti degli stessi.
  • Verifica la corretta gestione dei magazzini economali.
  • Gestisce, con il supporto della U.O.S. di appartenenza, le procedure di acquisto sotto soglia (effettuati in accordo e di intesa con l'U.O.C. Gestione Tecnica, individuando nel proprio ambito territoriale i R.U.P.) relative all'affidamento del servizio di manutenzione delle attrezzature sanitarie, curandone anche la relativa liquidazione sulla base della documentazione attestante i controlli e gli esiti degli stessi.
  • Verifica, relativamente all'area del personale e con il supporto della U.O.S. di appartenenza, la corretta gestione delle seguenti attività:
    • tenuta ed aggiornamento fascicoli personali,
    • gestione rilevazione presenze del personale ed applicazione istituti contrattuali vari (ferie, malattia, aspettativa, distacchi sindacali, permessi vari, part-time, indennità varie, etc.),
    • cause di servizio e malattie professionali,
    • predisposizione e rilascio certificati di servizio,
    • comunicazioni varie sulla gestione economica (assegni familiari, dichiarazioni TFR, indennità di disoccupazione, assegni familiari e detrazioni fiscali, etc.),
    • distribuzione carichi di lavoro (personale ruolo amministrativo e tecnico), telelavoro e mobilità interna,
    • collocamento a riposo,
    • ammissione presso strutture aziendali per frequenza volontaria.
  • Provvede alla tenuta del protocollo, Atti di liquidazione, nonchè alla gestione delle bacheche per  l'affissione delle comunicazioni al personale.
  • Gestisce l'archivio corrente e provvede agli adempimenti amministrativi finalizzati alla distruzione del materiale cartaceo (e non) nel rispetto della normativa vigente sulla tempistica di conservazione della documentazione aziendale.
  • Supporta l'U.O.S. Gestione del Patrimonio nella tenuta dell'inventario dei beni mobili ed immobili, ivi inclusi l'attivazione delle procedure amministrative per il fuori uso dei cespiti aziendali.
  • Supporta l'U.O.S. Servizio Legale e Contenzioso per la gestione della difesa dell'amministrazione in ordine alle richieste di risarcimento danni avanzate e dovute a presunte condotte dei medici, sia per l'aspetto giudiziario che assicurativo.
  • Formula proposte ed esprime pareri al Direttore Generale e al Direttore Amministrativo nelle materie di competenza.
  • Gestisce il servizio di portierato per le strutture ricadenti nel proprio ambito territoriale.
  • Svolge funzioni di coordinamento, di indirizzo, di verifica dei risultati conseguiti dai Dirigenti responsabili delle Strutture Semplici operanti nell'area di competenza.
  • Provvede, nell'ambito di progetti finanziati dallo Stato e/o dalla Regione con risorse differenti rispetto al FSR indistinto, piuttosto che da altri Enti, alle attività di rispettiva competenza al fine di concorrere a garantire il raggiungimento degli specifici obiettivi.

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il