Il percorso nutrizionale del paziente oncologico - ASPTrapani.it - portale dei servizi on-line ASP 9 di Trapani

Eventi - ASPTrapani.it - portale dei servizi on-line ASP 9 di Trapani

Il percorso nutrizionale del paziente oncologico
-
La prevalenza della malnutrizione correlata al cancro e le sfavorevoli conseguenze nella prognosi del paziente oncologico sono sottovalutate. Numerose evidenze scientifiche in campo nutrizionale stimolano una profonda riflessione sul ruolo della corretta nutrizione clinica nei pazienti oncologici sia durante che dopo trattamento chirurgico, radioterapico, chemioterapico o combinati. Tali pazienti possono andare incontro ad una condizione importante di malnutrizione che può arrivare finoalla cachessia neoplastica, sindrome metabolica riscontrata di frequente nei pazienti con stadio avanzato dimalattia, caratterizzata da diminuzione della capacità fisica, ridotta tolleranza ai trattamenti antitumorali, ridotta sopravvivenza. Tale sindrome è definita dalle linee guida internazionale come una sindrome multifattoriale che può essere corretta con un adeguato supporto nutrizionale, non convenzionale. Il fatto che la terapia nutrizionale clinica, prevenendo e trattando la malnutrizione, migliori l’efficacia dei trattamenti oncologici appare di non secondaria importanza in un’epoca come l’attuale di crescente interesse per gli aspetti economici, considerando che si tratta di una procedura terapeutica relativamente poco costosa. Negli ultimi quindici anni sono state prodotte molte evidenze scientifiche sull’efficacia del ruolo dell’intervento nutrizionale in ambito oncologico e sono state proposte specifiche linee guida. Con il corso si intende formare il personale che si occuperà di nutrizione del paziente oncologico.
Pubblicato il 
Aggiornato il